L’Associazione per l’Informatica Umanistica e la Cultura Digitale intende promuovere e diffondere la riflessione metodologica e teorica, la collaborazione scientifica e lo sviluppo di pratiche, risorse e strumenti condivisi nel campo dell’informatica umanistica e nell’uso delle applicazioni digitali in tutte le aree delle scienze umane, nonché promuovere inoltre la riflessione sui fondamenti umanistici delle metodologie informatiche e nel campo delle culture di rete.

Dic 042012
 

Un’Agenda per l’informatica umanistica e la cultura digitale
Firenze, 13-14 dicembre 2012
Società Dantesca Italiana
Palagio dell’Arte della Lana
Via Arte della Lana 1, 50123 Florence

Locandina del convegno (.pdf)

L’attuale fase di sviluppo dell’Associazione Informatica Umanistica e Cultura digitale rappresenta un momento cruciale. Dopo i lavori dei pionieri e dei primi sperimentatori, in Italia esiste una comunità che condivide metodi, teorie e pratiche, collabora a livello internazionale e da circa un anno si identifica ed è rappresentata dall’Associazione Informatica Umanistica e Cultura Digitale. Lo scopo del primo Convegno dell’Associazione è quello di presentare l’Informatica Umanistica e la Cultura Digitale come elemento di sviluppo della ricerca nelle discipline umanistiche in Italia.

Obiettivi
Il Convegno si propone di discutere alcuni elementi critici per arrivare a definire un’Agenda delle attività prioritarie. Le domande su cui verrà stimolata la discussione sono:

  • quali sono le esigenze di infrastruttura? quali sono gli attuali laboratori, biblioteche, archivi, centri ed altri servizi a supporto della ricerca e didattica per l’informatica umanistica?
  • quali sono i criteri per la valutazione delle pubblicazioni digitali nelle aree delle scienze umanistiche? E per la valutazione della ricerca in informatica umanistica?
  • come stimolare esperienze di ricerca multidisciplinare? come creare sinergie con altre comunità accademiche, a cominciare con la comunità degli informatici?

La partecipazione al convegno è gratuita, ma è necessario registrarsi entro il 10 dicembre 2012 all’indirizzo: http://aiucd.eventbrite.it/.

Programma

Giovedì 13 dicembre

SESSIONE 1 – Infrastrutture e convergenza
9.00-13.00

Presiede la sessione Dino Buzzetti

9.00-9.30: Prolusione di Dino Buzzetti, La transizione al digitale: Il ruolo delle Digital Humanities – Presentazione (file .pdf)

9.30-10.00: Giovanni Ragone (Università di Roma “La Sapienza”), L’esperienza DIGILABPresentazione (file .pdf)
10.00-10.30: Maristella Agosti (DEI, Università di Padova), Biblioteche digitali tra modellazione, gestione e valutazionePresentazione (file .pdf)
10.30-10.50: Joris Van Zundert (Huygens Institute for the History of The Netherlands), “It’s live Jim, but not as we know it”, Coping with Living Data Presentazione (file.mov)

10.50-11.10: Intervallo

11.10-11-40: Henk Harmsen (Universiteit van Amsterdam – UvA), DARIAH: The strength of building together. National vs. international infrastructures. Cultural vs. research needsPresentazione (file .pdf)
11.40-12.10: Carlo Meghini (CNR Pisa), Modeling foundations for a cross-domain, cultural heritage infrastructurePresentazione (file .pdf)
12.10-12.30: Andrew Ashton (Center for Digital Scholarship –  Brown University, Providence, RI), The Brown Digital Repository: A platform for digital preservation and access – Presentazione (file .pdf) | Presentazione (file .ppsx con audio)

12.30-13.00: Dibattito

SESSIONE 2 – La ricerca, la valutazione e la diffusione dei risultati nell’informatica umanistica
14.30-16.30

Presiede la sessione Anna Maria Tammaro – Presentazione (file .pdf)

14.30-15.00 Prolusione di Tito Orlandi, Problematiche aperte
15.00-15.20 Frédéric Clavert (Centre Virtuel sur la Connaissance de l’Europe), Piattaforme e infrastrutture per la certificazione e l’accreditamento
15.20-15.40 Giovanni Solimine, Chiara Faggiolani (Università di Roma “La Sapienza”), La valutazione della ricerca umanistica fra peer review e bibliometriaPresentazione (file.mp4)
15.40-16.00 Gianluca Setti (Università di Ferrara), Gli indicatori bibliometrici ed il loro significato – Presentazione (file .pdf)

16.00-16.30 Discussione e Conclusioni

 

Venerdì 14 dicembre

Sessione 3 – Progetti italiani ed esperienze di convergenza multidisciplinare
9.00-13.00

9.00-10.45 – Presiede la sessione Francesca Tomasi

Interventi di:

  • Pierluigi Feliciati, Convergere a valle. Lo studio del punto di vista degli utenti dei servizi digitali culturali nell’esperienza del progetto “Una Città per gli Archivi” (Bologna) ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)
  • Maria Guercio, Cecilia Carloni, Livelli descrittivi, relazioni e contesti di produzione nella Sapienza Digital Library ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)
  • Francesca Mambelli, Una risorsa online per la storia dell’arte: il database della fototeca Zeri ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)
  • Maristella Agosti, Lucio Benfante, Nicola Ferro, Marta Manfioletti, Nicola Orio, Chiara Ponchia, Gianmaria Silvello, L’apertura di uno strumento digitale per la ricerca umanistica ad un pubblico non specialista: il progetto CULTURA – ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)

10.45-11.00: Intervallo

11.00-13.00 – Presiede la sessione Fabio Ciotti

Interventi di:

  • Gioele Barabucci, Angelo Di Iorio, Fabio Vitali, Stemma codicum: analisi e generazione semi‐automatica – ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)
  • Chiara Leoni, Roberto Rosselli Del Turco, Il progetto Visionary Cross: verso un’edizione digitale multimediale e distribuita ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)
  • Paolo Monella, Più testimoni, più livelli: l’edizione critica digitale del Iudicium coci et pistoris iudice Vulcano di Vespa (Anth. Lat. 199 Riese) ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)
  • Caterina Bernardini, Envisioning the Digital Future of Literary Translation. A Hands-on Experience at the Whitman Archive ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)
  • Federico Boschetti, La localizzazione in lingua italiana dell’infrastruttura per lo studio dei classici greci e latini costituita dal Perseus Project ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)

14.30-16.30 – Presiede la sessione Federico Meschini

Interventi di:

  • Antonella Ambrosio, Maria Rosaria Falcone, Il progetto ENArC. Attività didattiche innovative e creazione di archivi digitali – ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)
  • Maurizio Lana, digilibLT – digital library of late-latin texts / biblioteca digitale di testi latini tardoantichi ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)
  • Michele Mauri, Paolo Ciuccarelli, Ruolo dell’Information Visualization nella progettazione di interfacce per archivi digitali eterogenei ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)
  • Marco Giunti, Giuliano Vivanet, Giuseppe Sergioli, Ontologia, semantica e rilevanza dell’informazione negli archivi della Bibliotheca Iuris Antiqui (BIA) ABSTRACT | Presentazione (file .pdf)

16.30: Trasferimento presso l’Auditorium Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Via Folco Portinari 5/r

17.00-19.00: Assemblea dei soci

Come raggiungerci

Visualizzazione ingrandita della mappa

Alberghi

I partecipanti al Convegno potranno usufruire delle strutture e della convenzione stipulata dalla Fondazione Rinascimento Digitale seguendo le modalità di prenotazione specificate al seguente URL:  http://www.rinascimento-digitale.it/internationalconference2012-accomodation.phtml

Sorry, the comment form is closed at this time.