L’Associazione per l’Informatica Umanistica e la Cultura Digitale intende promuovere e diffondere la riflessione metodologica e teorica, la collaborazione scientifica e lo sviluppo di pratiche, risorse e strumenti condivisi nel campo dell’informatica umanistica e nell’uso delle applicazioni digitali in tutte le aree delle scienze umane, nonché promuovere inoltre la riflessione sui fondamenti umanistici delle metodologie informatiche e nel campo delle culture di rete.

Apr 102014
 

Leggere scrivere e far di conto è un blog collettivo sponsorizzato dall’Associazione per l’informatica umanistica e la cultura digitale al fine di promuovere un dibattito su questi temi sia dentro che fuori dell’Associazione ed evitare la dispersione in una rete talmente vasta da far rischiare l’invisibilità anche a interventi molto interessanti. La visibilità che vorremmo ottenere riguarda anche un ambito più vasto, internazionale, in un settore disciplinare notoriamente dominato dal mondo accademico anglosassone. A questo scopo cercheremo di fare da ponte tra l’informatica umanistica italiana e le altre realtà che si stanno sempre più affermando a livello internazionale, attivando canali di comunicazione e di scambio bidirezionali. Da un lato cercheremo di tradurre in inglese (lingua franca dell’accademia) e, possibilmente, in altre lingue quelli che ci sembrano gli interventi italiani più significativi, dall’altro tradurremo in italiano interventi e articoli particolarmente rilevanti per le digital humanities.

Il blog è ospitato sulla piattaforma Hypotheses e il suo indirizzo è 

http://infouma.hypotheses.org/

La redazione del blog
  • Giorgio Guzzetta
  • Anna Maria Tammaro
  • Serge Noiret
  • Enrica Salvatori
  • Anna Maria Caprarelli

Sorry, the comment form is closed at this time.